Premiazioni

È giunta finalmente all’epilogo l’edizione “zero” del Campionato Provinciale di Padel a Squadre targato CSI Asti con la cerimonia delle premiazioni che si è tenuta venerdì 22 marzo nella saletta al primo piano della Caffetteria Mazzetti. Gli organizzatori della competizione, Diego e Chicco Pellitteri, hanno dato il via alla serata ricordando la presentazione di inizio novembre, nella stessa sede, sottolineando il fatto che quattro mesi sembrano volati ma che sono stati intensi, poiché il campionato non si è praticamente mai fermato, se non per la sosta natalizia, e che si è giocato costantemente tutte le settimane senza intoppi. Tutte e otto le squadre partecipanti hanno ringraziato gli organizzatori per l’ottima esperienza vissuta, sia in termini sportivi che in quelli umani, per aver avuto la possibilità di conoscere nuovi giocatori con cui confrontarsi dentro e fuori dal campo. Particolarmente apprezzata la copertura social, gli articoli settimanali presenti sul sito e le riprese integrali delle partite su Youtube. Al termine del riassunto della stagione, si è proceduto quindi alla premiazione, partendo dall’ottava classificata, Asados (ritirava il premio Luca Raselli), e proseguendo in ordine decrescente: Eagles (settimo posto), F.T.P. Soc. Coop. (sesto posto) ritirato dal titolare della F.T.P. Toto Pellitteri, Spadèl (quinto posto), I Puntazos (quarto posto), Quelli del DGM (terzo posto), ritirato dal terzetto Emiliano Bianchi, Manlio Francesco Liuni e Nuccio Montalbano, Russo Auto (secondo posto), ritirato da Danilo Draetta e Martin “Tincho” Domingorena, che ha anche ritirato il premio come Miglior Giocatore del ranking APT, e infine è stato consegnato il trofeo marchiato “Tiesse Suzuki” ai campioni provinciali di Format srl, rappresentati dal capitano Giorgio Bravo che ha anche speso alcune parole di elogio per i suoi ex-calciatori, i fratelli Pellitteri (ai tempi delle giovanili dell’Asti lo hanno avuto come loro allenatore), che ha voluto ringraziare per la loro costante presenza sui campi, garantendo il regolare svolgimento della manifestazione durante l’anno. I complimenti sono arrivati anche da parte delle autorità intervenute: Lavinia Saracco, Delegato CONI Point per la Provincia di Asti, ha particolarmente apprezzato lo sforzo degli organizzatori che hanno dimostrato di poter svolgere attività sul territorio con passione e dedizione, augurandosi che questo genere di iniziative possano ripetersi e crescere. Medesimo augurio anche da parte del Sindaco di Asti, Maurizio Rasero, che ci ha tenuto a ringraziare anche il CSI di Asti per la sua opera pluridecennale di aggregazione culturale per mezzo dello sport in generale, non sono nel padel, diffondendo valori, principi e ideali da non dare per scontati. I rappresentanti del CSI, Ferruccio Calloni (Area Sportiva) e Luca Carbone (Responsabile tecnico nazionale Padel) ne hanno approfittato per annunciare che in effetti la formula a squadre crescerà: sul nostro territorio saranno coinvolti anche gli altri circoli CSI come Waya Padel e Valenzani Padel (oltre all’Asti Padel) e che lo stesso format sarà applicato anche a livello nazionale e che porterà quindi a fasi regionali e nazionali. Previste categorie maschili, femminili e miste su due fasce (3a/4a e 4a/5a/N.C.). A fine cerimonia sono arrivati invece i ringraziamenti degli organizzatori che hanno citato Tiesse Suzuki e Pa.Pas come sponsor dell’evento, la Banca di Asti che ha fornito le magliette rosse “Asti Padel Teams”, GL Service che ha offerto il premio “Miglior Giocatore”, Vecchio Drink che ha fornito l’acqua ai giocatori in tutti gli incontri del campionato, Caffetteria Mazzetti che ha offerto l’aperitivo alla presentazione di novembre e ASD Last Second, storico club di calcio a 5 amatoriale che ha fornito il supporto iniziale e addirittura due squadre iscritte, Asados e I Puntazos. La serata si è conclusa con un aperitivo fornito anche in questo caso dalla Caffetteria Mazzetti. L’appuntamento per squadre e giocatori è già per questa primavera/estate, quando inizieranno le fasi preparatorie per la prossima stagione.

Fomat srl Campione Astigiano!

Finalissima al cardiopalma domenica sera sul campo 3 “Banca di Asti” dell’Asti Padel: ci sono volute infatti quasi due ore per decretare la vincitrice, Format srl, che ha avuto la meglio sulla squadra che fino a quel momento aveva collezionato solo vittorie, Russo Auto, compagine che nel suo percorso verso la finale aveva perso solo un set su 46 giocati. Per l’occasione Format decide di schierare la coppia più competitiva, anche se inedita, Davide Incarnato/Davide Penna, per sfruttare al massimo le doti del destrorso Incarnato, schierato a sinistra, e del mancino Penna, sull’altro lato. Dall’altra parte della rete Russo Auto vede ancora “out” per infortunio il giocatore al comando del Ranking APT, il talentuoso Martin “Tincho” Domingorena che costringe il compagno (nonché connazionale argentino) Jeremias Busato a giocare fuori ruolo. Sulla destra comunque i sudamericani possono contare sull’italiano del gruppo, il solido Danilo Draetta. Parte bene Format, con un primo break che li porta sul 1-3, ma dal 2-5 Russo Auto mette il turbo e vince 5 game di fila per il definitivo 7-5. Nel secondo set è invece Russo a vincere il primo break e a portarsi sul 3-1, annullato nel secondo giro di servizi per il temporaneo 4-4. Al terzo giro Format mantiene il servizio e infine vince l’ultimo break per il 6-4, pareggiando i conti sui set (1-1). L’ultima frazione di gioco è una sfida sulla resistenza, con i 4 padelisti che si contendono colpo su colpo fino ad arrivare al tie-break, vinto 7-4 da Incarnato e Penna. Format srl riesce così nell’impresa di sfilare il titolo a Russo Auto che per tutta la Regular Season era rimasta in vetta alla classifica imbattuta, se non appunto per un solo game nella sfida di ritorno con Format srl, vinta 2-1 (all’andata finì invece 3-0 per gli argentini). Guarda la partita su Youtube: APT – Finale 1° posto – Russo Auto vs Format srl Nella finale per il terzo posto giocata alle 17 sul campo 4 “Pa.Pas” Quelli del DGM riescono ad ottenere la vittoria per 2-0 su I Puntazos con l’ultimo punto conquistato allo scoccare del novantesimo minuto, in cui la coppia Erik Alciati/Manlio Francesco Liuni ha avuto la meglio su Pier Mario Bianco/Alessandro Fassio per 6-3. Il primo set, deciso al tie-break, è stato vinto da Liuni/Nuccio Montalbano su Stefano Cavallero/Alberto Ruscalla. Guarda la partita su Youtube: APT – Finale 3° posto – Quelli del DGM vs I Puntazos Contemporaneamente, sul campo 3, Spadèl ha confermato il quinto posto della Regular Season battendo nella finalina F.T.P. Soc. Coop. con un rotondo 2-0. Molto equilibrato il primo set, vinto per 6-4 all’ultimo da Davide Crispoltoni/Danilo Santo contro Pietro Butticè/Diego Pellitteri; più semplice la vita per Crispoltoni/Daniele Fogliati su Michele Mogavero/Pellitteri nel secondo set (6-1). Guarda la partita su Youtube: APT – Finale 5° posto – Spadèl vs F.T.P. Soc. Coop. Nella finale per il settimo posto giocata sul campo 1 alle 17 sono stati gli Eagles a spuntarla: Alessandro Cavallaro/Sergio Fasolin battono 6-2 sia la coppia Asados Gabriele Baseggio/Luca Raselli che quella composta da Luca Barbarino/Francesco Militerno. Guarda la partita su Youtube: APT – Finale 7° posto – Asados vs Eagles Nell’occasione della giornata finale sono state distribuite ai giocatori le maglie dell’evento e a seguito della finalissima c’è stato anche un momento conviviale con la cena presso il ristorante One More di Asti tra i giocatori partecipanti al campionato. Il prossimo appuntamento ora è venerdì 22 marzo alle ore 19 presso la Caffetteria Mazzetti, luogo in cui si terrà la premiazione ufficiale delle squadre e dei giocatori alla presenza dei responsabili del CSI di Asti delle autorità cittadine.

Semifinali

Emozioni e brividi nell’impianto Asti Padel di Via Gerbi. Per quasi tutti e quattro gli incontri di semifinali c’è voluto tutto il turno di 90 minuti per decretare le squadre vincitrici. Solo Russo Auto, nella serata di mercoledì 13, ha avuto la meglio su Quelli del DGM col risultato di 2 a 0, tuttavia le due coppie Alciati/Liuni e Alciati/Montalbano hanno fatto sudare gli imbattibili Busato/Draetta, soprattutto nel primo set in cui DGM riesce a portarsi avanti sul 3-1 per poi però perdere 5 game di fila. Guarda l’incontro su Youtube: APT – Semifinale – Russo Auto vs Quelli del DGM Nella stessa serata, ma nel campo a fianco, si è disputato l’incontro che ha regalato maggiori emozioni, quello tra Asados e Spadèl. Gli Asados partono subito forte con la coppia Baseggio/Raselli che porta a casa il primo set per 6-4 contro l’unica coppia disponibile degli Spadèl, ovvero Crispoltoni/Fogliati. Nel secondo set si ribalta la situazione: sul 3-0 in svantaggio Raselli deve abbandonare il campo per infortunio e l’ingresso a freddo di Barbarino regala il 6-0 agli Spadèl. Nel terzo set Crispoltoni/Fogliati sembrano avviati ad una facile vittoria ma sul 2-5 un esausto quanto indomabile Baseggio (che passerà agli annali per aver introdotto la rovesciata nel padel) sprona la squadra e grazie ad un Barbarino trasformato che non sbaglia più un colpo, gli Asados si portano sul 5-5 e quindi sul 6-6, costringendo gli avversari al tie-break. Ultima parte di gara ancora equilibratissima, punteggio sempre incerto fino all’ace finale di Fogliati che, col 7-5, regala il passaggio alla finale per il quinto posto agli Spadèl. Guarda l’incontro su Youtube: APT – Semifinale – Asados vs Spadèl Anche nella serata di giovedì 14 entrambi gli incontri si sono dovuti risolvere al terzo set. Sul campo 4 “Pa.Pas” abbiamo assistito per la terza volta alla sfida F.T.P. Soc. Coop.-Eagles, con i primi che finalmente possono schierare il proprio top-player Butticè che nel primo set scende in campo con il maggiore dei fratelli Pellitteri, ovvero Chicco, mentre le “aquile” come al solito schierano la coppia inossidabile Cavallaro/Fasolin. Parte bene FTP con un break nel primo giro di servizi, ma gli Eagles recuperano in fretta e fanno un altro break decisivo per il 6-4 finale. Nel secondo set Chicco lascia spazio al fratello Diego e si ripete il risultato del primo, ma a parti inverse, con gli stessi break e lo stesso risultato però a favore di FTP. Nel terzo set Cavallaro/Fasolin forse incominciano ad accusare la stanchezza e Butticè/Pellitteri D., coadiuvati anche da un paio di episodi fortunati, chiudono la frazione 6-2 per la conquista della finale per il quinto posto. Guarda l’incontro su Youtube: APT – Semifinale – F.T.P. Soc. Coop. vs Eagles Sul campo 3 “Banca di Asti” Format srl si presenta con Guttadauro/Incarnato che devono invece affrontare I Puntazos al completo. Nel primo set Bianco/Fassio vincono con un bel 6-3, mentre nel secondo Cavallero/Ruscalla cedono per 6-4 dopo oltre mezz’ora di gioco effettivo. Nel terzo set rientrano Bianco/Fassio ma questa volta è la coppia di Format ad avere la meglio per il 2-1 finale e per l’accesso alla finalissima di domenica 17 marzo, alle ore 18.30 sul campo 3, contro i favoriti Russo Auto. Guarda l’incontro su Youtube: APT – Semifinale – Format srl vs I Puntazos Sempre domenica alle ore 17 si disputeranno tutte le altre finali: sul campo 2 dell’Asti Padel gli Asados e gli Eagles si giocheranno il settimo posto, mentre sul campo 3 ci sarà la finale per il quinto posto tra F.T.P. Soc. Coop. e Spadèl. Sul campo 4 finale per l’ultima piazza del podio tra Quelli del DGM e I Puntazos. Premiazioni venerdì 22 marzo dalle ore 19 presso la Caffetteria Mazzetti.

Quarti di finale

Sono finalmente iniziati i playoff che porteranno a decretare la compagine vincitrice del primo campionato di padel a squadre CSI Asti. Mercoledì 6 marzo hanno aperto le danze Russo Auto e Asados sul campo 3 “Banca di Asti”: la coppia Busato-Draetta non ha faticato molto né nel primo set contro Militerno-Raselli, né nel secondo contro Barbarino-Militerno, per un 2-0 finale che lancia Russo Auto, una delle favorite, nella prima semifinale che si svolgerà mercoledì 13 marzo. Guarda l’incontro su Youtube: APT – Quarti di finale – Russo Auto vs Asados Avversari saranno Quelli del DGM che contemporaneamente sul campo 4 “Pa.Pas” hanno regolato la pratica Spadèl in una partita che, almeno sulla carta, sembrava più equilibrata ma che ha visto la coppia Liuni-Montalbano vincere 6-2 nel primo set contro Fogliati-Santo e 6-3 nel secondo contro Cerrina-Crispoltoni. Gli Spadèl troveranno quindi gli Asados nella semifinale per il quinto posto di mercoledì 13. Guarda l’incontro su Youtube: APT – Quarti di finale – Quelli del DGM vs Spadèl Nella serata di giovedì sul campo 3 vita facile per Format srl, quasi al completo, che affronta una F.T.P. Soc. Coop. ridotta a due soli elementi: Mogavero-Pellitteri F. hanno infatti subìto un perentorio 6-0 sia da Epoque-Penna che da Guttadauro-Incarnato. Guarda l’incontro su Youtube: APT – Quarti di finale – Format srl vs F.T.P. Soc. Coop. Sul campo 4 invece abbiamo assistito all’incontro più lungo ed equilibrato di questa fase: ci sono voluti infatti quasi 80 minuti solo per disputare due set, entrambi terminati 7-5 a favore de I Puntazos. La coppia Cavallaro-Fasolin (Eagles) dopo il primo set perso contro Cavallero-Ruscalla ha infatti visto sfumare l’opportunità del pareggio dopo un ottimo recupero di Fassio-Ruscalla che dal 2-5 vincono cinque game di fila per il definitivo 2-0. Guarda l’incontro su Youtube: APT – Quarti di finale – I Puntazos vs Eagles Le semifinali per il titolo saranno quindi Russo Auto-Quelli del DGM (13 marzo) e Format srl-I Puntazos (14 marzo), mentre quelle per il quinto posto saranno Asados-Spadèl (13 marzo) e F.T.P.-Eagles (14 marzo). Le quattro finali previste invece tutte per domenica 17 marzo: le squadre perdenti le due semifinali per il quinto posto disputeranno la finale per il settimo posto sul campo 2 “Asti Padel” alle ore 17:00. Contemporaneamente sul campo 3 “Banca di Asti” si affronteranno invece le due vincenti per il quinto posto e sul campo 4 “Pa.Pas” si potrà assistere alla finale per il terzo posto. Finalissima alle ore 18:30 sul campo 3 per l’assegnazione del primo titolo provinciale. Premiazioni previste venerdì 22 marzo presso la Caffetteria Mazzetti con la consegna dei trofei di squadra e individuali.

Quattordicesima Giornata di Campionato

Si è conclusa giovedì 29 febbraio la “regular season” del primo campionato astigiano di padel a squadre, ovvero la prima fase a girone unico all’italiana che ha visto tutte le 8 squadre partecipanti affrontarsi tra loro in incontri di andata e ritorno. La quattordicesima giornata è iniziata mercoledì 28 febbraio con le sfide Eagles-Spadèl (campo 3 “Banca di Asti”) e F.T.P. Soc. Coop.-Quelli del DGM (campo 4 “Pa.Pas”), importantissime in chiave qualificazione. Sul campo 3 gli Eagles si presentano con un Fasolin malconcio e con l’importante assenza di Cavallaro, sostituito dal debuttante Aquila. Ne approfitta il terzetto Spadèl composto da Cerrina, Crispoltoni e Santo che, col risultato di 3-0, raggiunge a 17 punti in classifica gli avversari e li scavalca per effetto degli scontri diretti: all’andata vinsero infatti le “aquile” per 2-1. Sul campo 4 ci vogliono quasi 90 minuti per arrivare al verdetto finale di 3-0 per Quelli del DGM che comunque trovano vita difficile contro una F.T.P. finalmente al completo. La coppia Liuni-Montalbano riesce a vincere 6-4 contro Butticè-Mogavero, poi fa 6-3 sia contro i fratelli Pellitteri che con la coppia Butticè-Pellitteri D., confermando la propria squadra al quarto posto. Vedi la partita sul nostro canale ufficiale Youtube: APT Asti – F.T.P. Soc. Coop. vs Quelli del DGM Nella serata di giovedì il “derbissimo” tra I Puntazos e gli Asados vede un alto tasso di agonismo ma la vittoria è appannaggio dei primi che con la coppia Bianco-Ruscalla fanno punteggio pieno contro il terzetto Baseggio, Militerno e Raselli (Barbarino out per infortunio). Sull’altro campo, la sfida tra Russo Auto e Format srl vede arrestarsi il filotto di 3-0 dei primi della classe Russo Auto, fermati questa volta dai diretti inseguitori la cui coppia Guttadauro-Incarnato riesce a strappare un punto nell’ultimo set, vinto 3-6, dopo aver lasciato agli avversari Busato-Draetta i primi due (6-1 e 6-4). Definita la classifica, sono finalmente stabiliti i quarti di finale che si svolgeranno la prossima settimana: si parte infatti mercoledì 6 marzo alle 21.30 sui due campi 3 e 4 dell’Asti Padel con la sfida tra la prima e l’ottava classificata, ovvero Russo Auto-Asados, e tra la quarta e la quinta, Quelli del DGM-Spadèl.Giovedì 7, stesso orario e stessi campi, vedremo invece le sfide tra la seconda e la settima (Format srl-F.T.P. Soc. Coop.) e tra la terza e la sesta (I Puntazos-Eagles). Si prospettano sfide interessanti, da “dentro o fuori” al meglio dei 3 set, e che delineeranno le semifinali già in programma per mercoledì 13 e giovedì 14 marzo, sia per le vincenti, che si affronteranno per il titolo, che per le perdenti, che invece approderanno in seguito alle finali consolatorie per tutte le posizioni. Finali previste tutte per domenica 17 marzo: alle 17.00 in contemporanea sui campi 2, 3 e 4 dell’impianto di Via Gerbi si svolgeranno le finali per il settimo, il quinto e il terzo posto. A seguire, alle 18.30 sul campo 3, finalissima per il primo posto e il primo titolo provinciale di miglior squadra di padel astigiana. Premiazioni venerdì 22 marzo alle 19.00 presso la Caffetteria Mazzetti.

Tredicesima Giornata di Campionato

Iniziano a delinearsi i primi incroci dei quarti di finale alla luce dei risultati della penultima giornata di regular season del campionato astigiano di padel a squadre. Russo Auto e Format srl, già matematicamente prima e seconda in classifica, confermano la propria leadership battendo rispettivamente Quelli del DGM e F.T.P. Soc. Coop. nella serata di mercoledì 21 febbraio. Nel campo 4 “Pa.Pas” la coppia Domingorena/Draetta (Russo Auto) regola 3-0 Liuni/Montalbano (DGM) che però nei primi due set vendono cara la pelle, perdendo 6-3 e 6-4. Poca storia nel terzo finito invece 6-1. Nel campo 3 “Banca di Asti” F.T.P. sfiora il colpaccio contro Format: nel primo set la coppia Epoque/Guttadauro (Format) fatica un po’ contro Butticè/Mogavero (F.T.P.) ma porta a casa il 6-4. Nel secondo set Diego Pellitteri sostituisce Mogavero e, dopo un lunghissimo batti e ribatti, F.T.P. pareggia il conto dei set vincendo al tie-break per 7-5. Nel terzo set la stanchezza si fa sentire e Format ne approfitta per guadagnare il secondo punto. Giovedì 22 febbraio sul campo 3 gli Eagles si vendicano del risultato dell’andata coi Puntazos e ottengono un bel 2-1 utile al morale e alla classifica. Partono malissimo Cavallaro/Fasolin (Eagles) che subiscono un perentorio 6-1 dal gioco ordinato della coppia Cavallero/Fassio (Puntazos). Molto più equilibrata la sfida nel secondo e nel terzo set, vinti dalle “aquile” 6-3 e 6-4. Sul campo 4 gli Spadèl invece confermano il loro periodo di forma regolando 3-0 gli Asados che, soprattutto nel primo set con la coppia Baseggio/Raselli, costringe gli avversari Fogliati/Santo al 7-5. Il medesimo duo degli Spadèl vince poi 6-1 contro Barbarino/Raselli, stesso risultato per Cerrina/Fogliati contro Barbarino/Baseggio nel terzo e ultimo set. Sarà quindi Russo Auto-Asados il primo quarto di finale che si svolgerà mercoledì 6 marzo sul campo 3 dell’Asti Padel, mentre per gli altri incroci bisognerà aspettare i risultati della prossima giornata, l’ultima di regular season. Format srl (2a classificata) e I Puntazos (3a classificata) sanno già che giocheranno giovedì 7 marzo, rispettivamente sul campo 3 e sul campo 4: se i primi affronteranno una tra F.T.P. Soc. Coop e Spadèl, la stessa sorte toccherà anche ai secondi a cui si aggiunge però la probabilità di trovare gli Eagles. Fondamentali dunque le partite di mercoledì 28 febbraio, Eagles-Spadèl e F.T.P. Soc. Coop.-Quelli del DGM, per determinare le posizioni definitive dalla quarta alla settima. Le partite di giovedì 29 febbraio, Russo Auto-Format srl e I Puntazos-Asados, anche se irrilevanti ai fini della classifica promettono comunque spettacolo poiché in entrambi i casi le sfide sono molto sentite: quella tra le prime due della classe potrebbe essere un anticipo della finalissima di domenica 17 marzo, mentre l’altra è nota ormai come il derby dell’ASD Last Second, storica società del calcio a 5 amatoriale astigiano.

Dodicesima Giornata di Campionato

Conferme e sorprese nella terzultima giornata di regular season del campionato astigiano di padel a squadre. Mercoledì 14 Russo Auto ha avuto vita facile contro una F.T.P. Soc. Coop. falcidiata dagli infortuni e dalle assenze, 3-0 senza problemi. Sul campo 4 gli Asados riescono a strappare un punto agli Eagles che però portano a casa il 2-1. Nella serata di giovedì 15 gli Spadèl fanno punteggio pieno contro Quelli del DGM, rompendo anche la “maledizione del tie-break” nel primo set, visto appunto 7-6. I Puntazos fanno il colpo gobbo e vincono 2-1 contro Format srl, vittoria utile per mantenere il terzo posto ma senza insidiare gli avversari, già sicuri almeno della seconda piazza. In classifica troviamo appunto Russo Auto a 36 punti seguita da Format a 30, quindi I Puntazos a 21, Quelli del DGM 18, Eagles 15. Spadèl con 11 punti sorpassa FTP che rimane a 10, chiude la classifica Asados a 3 punti, matematicamente ottava definitiva. Nel prossimo turno Russo Auto proverà ad ottenere la certezza del primo posto con una giornata di anticipo contro Quelli del DGM, mentre Format cercherà di tenere il passo contro FTP. Spadèl avrà bisogno di fare punti contro Asados per mantenere la posizione, mentre l’incontro Eagles-I Puntazos potrebbe smuovere il centro-classifica.

Undicesima Giornata di Campionato

Giornata ricca di game quella svoltasi tra mercoledì 7 e giovedì 8 febbraio. Nella prima serata, sul campo 3 “Banca di Asti”, la coppia Guttadauro/Incarnato di Format srl ha fatto punteggio pieno su Alciati/Montalbano (Quelli del DGM), che hanno venduto cara la pelle soprattutto nel primo e nel terzo set, entrambi finiti 6-3, ma che hanno dovuto cedere alla seconda in classifica. Ne approfittano I Puntazos: nella serata di giovedì, sul campo 4 “Pa.Pas”, la coppia Cavallero/Ruscalla ottiene due punti preziosi contro il terzetto Cerrina/Crispoltoni/Santo degli Spadèl e scavalca in classifica Quelli del DGM. Spadèl ottiene un punto che l’avvicina a F.T.P. Soc. Coop. che nella serata precedente ha dovuto cedere 3-0 in un incontro infinito sul campo 4 contro gli Eagles: i fratelli Pellitteri partono bene nel primo set, ma si fanno rimontare da Cavallaro/Fasolin che chiudono 7-5 dopo oltre mezz’ora. Secondo set perfetto da parte delle “aquile” che vincono 6-3, mentre F.T.P. torna alla carica nell’ultimo che si conclude 6-4 ben oltre il turno di 90 minuti a disposizione. Giovedì sera, sul campo 3, passeggiata della prima in classifica Russo Auto ai danni del fanalino di coda Asados: gli argentini Busato/Domingorena regolano 6-0/6-0/6-0 il terzetto Barbarino/Militerno/Raselli in 40 minuti di gioco. A sole tre giornate dalla fine della regular season, Russo Auto (33 punti) e Format srl (29) consolidano le prime due posizioni, non potranno infatti essere raggiunte dalla terza in classifica I Puntazos (19). A seguire troviamo Quelli del DGM (18), Eagles (13), F.T.P. Soc. Coop. (10), Spadèl (8) e Asados (2). Nella prossima giornata F.T.P. Soc. Coop. avrà vita dura contro Russo Auto, mentre I Puntazos potranno provare a mantenere la terza piazza contro Format srl. Quelli del DGM proveranno comunque a tenere il passo contro Spadèl, che invece potrebbe approfittarne per avvicinarsi ulteriormente a F.T.P., infine gli Eagles sono chiamati a confermare il trend positivo contro gli Asados che, come al solito, non saranno comunque da sottovalutare.

Decima Giornata di Campionato

Si sono risolti tutti 3-0 gli incontri della terza giornata di ritorno del campionato provinciale di padel a squadre. Mercoledì 31 Gennaio sul campo 3 “Banca di Asti” la coppia Alciati/Liuni (Quelli del DGM) ha faticato un po’ nei primi due set contro il terzetto degli Asados Baseggio-Barbarino-Raselli (6-3/6-3) mentre ha trovato vita più facile nell’ultimo (6-1). Sull’altro campo incontro decisamente più facile per la coppia Busato-Domingorena di Russo Auto che fa 6-0/6-1/6-1 contro il terzetto Crispoltoni-Fogliati-Giovinazzo di Spadèl. Giovedì 1° Febbraio partite più equilibrate ma dal medesimo esito: sul campo 3 la coppia Incarnato-Penna (Format srl) nel primo set lascia a zero Cavallaro-Fasolin (Eagles), che però nel secondo si fanno sotto e portano la coppia Guttadauro-Incarnato sul 5-5, perdendo però gli ultimi due game. Terzo set senza storia, 6-1 per Format per il 3-0 finale. Sul campo 4 la sfida tra F.T.P. Soc. Coop. e I Puntazos sembra inizialmente incerta, ma la solida coppia Bianco-Cavallero (Puntazos) regola i fratelli Pellitteri prima 6-2 e poi 6-1, evidentemente troppo nervosi e poco concentrati. Nel terzo set per FTP subentra Mogavero sulla destra e Pellitteri F. passa a sinistra, decisamente più sciolti ma comunque sono I Puntazos a spuntarla, questa volta 6-3. In classifica Russo Auto e Format srl continuano la loro striscia di vittorie, così come Quelli del DGM e I Puntazos che inseguono a distanza e tengono il passo. Le rimanenti 4 squadre (Eagles, FTP, Spadèl e Asados) vedono allontanarsi dal gruppo di testa, ma tutto ancora è da decidere poiché mancano ancora importanti scontri diretti e soprattutto perché tutte le compagini avranno la possibilità di rifarsi ai playoff, previsti per il 6-7 Marzo (quarti di finale), 13-14 Marzo (Semifinali) con le finali previste Domenica 17 Marzo.

Nona Giornata di Campionato

Nella seconda di ritorno del campionato astigiano di padel a squadre ben tre partite su quattro ripetono i risultati dell’andata: giovedì 25 infatti Format srl e Russo Auto vincono 3-0 rispettivamente contro “las dos hermanas” Asados e I Puntazos. Sul campo 3 “Banca di Asti” la coppia Bianco-Fassio (I Puntazos) riesce a vincere tre game nel primo set e uno nel terzo, mentre gli argentini imbattibili Busato-Domingorena fanno 6-0 nel secondo.Sul campo 4 “Pa.Pas” la coppia Epoque-Penna (Format) si dimostra troppo forte per il terzetto Asados composto da Barbarino-Baseggio-Raselli un solo game per set nei primi due, perdendo 6-0 nel terzo. Mercoledì 24 decisamente più combattuta la sfida tra F.T.P. Soc. Coop. e Spadèl: parte molto forte la coppia Butticè-Pellitteri D. di F.T.P. che regola 6-0 gli avversari Cerrina-Fogliati. L’ingresso in campo di Crispoltoni al posto di Cerrina cambia le carte in tavola e ci vorranno 12 game per decretare il 2-0 in favore di F.T.P. che ha quindi la meglio per 7-5. Nel terzo set Mogavero prende il posto di Pellitteri D. e Cerrina quello di Fogliati: F.T.P. si porta sul 5-3 quando Spadèl mette il turbo e vince quattro game di seguito, portandosi a casa un prezioso punto in classifica. Ribaltato il risultato dell’andata nella sfida tra Quelli del DGM ed Eagles, quando a novembre Cavallaro-Fasolin (Eagles) ebbero la meglio 2-1 su Bianchi-Liuni (DGM). L’inserimento di Montalbano al posto di Bianchi, fermo per infortunio, ha prodotto un importantissimo 3-0 (6-4/6-4/6-4), soprattutto in ottica di classifica. Con questa vittoria piena infatti i “medici” si portano a 15 punti e superano in classifica I Puntazos (14), piazzandosi così al terzo posto dietro a Russo Auto, ancora a punteggio pieno (27), e Format srl, a quattro lunghezze di distanza dagli argentini. F.T.P. (10) non approfitta del passo falso degli Eagles (10) per effettuare il sorpasso, ma con lo scontro diretto allontana ulteriormente la diretta inseguitrice Spadèl (7) e il fanalino di cosa Asados (2). Nel prossimo turno le prime quattro classificate incontreranno le seconde quattro: mercoledì 31 Quelli del DGM sono chiamati a consolidare la terza piazza contro Asados, mentre Russo Auto dovrà cercare di mantenere l’imbattibilità contro Spadèl. Giovedì 1° febbraio invece vedremo Format srl-Eagles e F.T.P. Soc. Coop.-I Puntazos.